Ricerca progetti

Ultime news

 17 novembre 2018
SiTI sta studiando l’integrazione tariffaria della Regione Piemonte



L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, ha comunicato che a partire dal 2019 sarà attiva ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2017
Meeting conclusivo del progetto H2020 INSPIRATION



Nei giorni 4-6 dicembre è prevista a Bruxelles una conferenza aperta di chiusura del progetto INSPIRATION, accompagnata dalle ...

Leggi la news >>


 3 novembre 2017
SITI alla conferenza Cultural Heritage in the Digital Era di Bruxelles


Lo scorso 25 ottobre Massimo Migliorini ha partecipato, su invito della Commissione Europea, ad un ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

INSPIRATION – Integrated Spatial Planning, land use and soil management Research Action

Logistica

Destinatari H2020

Durata del progetto 3 anni (da marzo 2015)

Partner

UMWELTBUNDESAMT (DE)

BUREAU DE RECHERCHES GEOLOGIQUES ET MINIERES (FR)

INSTYTUT EKOLOGII TERENOW UPRZEMYSLOWIONYCH (PL)

Institute of Geonics of the AS CR, v.v.i. (CZ)

UNIVERSIDADE DO ALGARVE (PT)

OPENBARE VLAAMSE AFVALSTOFFENMAATSCHAPPIJ (BE)

URBANISTICNI INSTITUT REPUBLIKE SLOVENIJE (SI)

EIDGENOESSISCHE FORSCHUNGSANSTALT WSL (CH)

PROJEKTGRUPPE STADT + ENTWICKLUNG (DE)

THE UNIVERSITY OF NOTTINGHAM (UK)

FUNDACION TECNALIA RESEARCH & INNOVATION (ES)

HELMHOLTZ-ZENTRUM FUER UMWELTFORSCHUNG GMBH - UFZ (DE)

STICHTING DELTARES (NL)

EIDGENOESSISCHE TECHNISCHE HOCHSCHULE ZURICH (CH)

SLOVENSKA TECHNICKA UNIVERZITA V BRATISLAVE (SK)

DIU Dresden International University GmbH (DE)

UNIVERSITAET FUER BODENKULTUR WIEN (AT)

INSTITUTUL NATIONAL DE CERCETARE-DEZVOLTARE PENTRU PEDOLOGIE, AGROCHIMIE SI PROTECTIA MEDIULUI (RO)

MINISTERIE VAN INFRASTRUCTUUR EN MILIEU- Soil protection Tecnical Committee (NL)

SUOMEN YMPARISTOKESKUS – Finnish Environment Institute (FI)

Descrizione del progetto

Il progetto è inserito nell’ambito del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione (2014 - 2020) “Horizon 2020” e coinvolge 16 paesi europei. In ogni paese è stato individuato un ente referente del progetto (National Focal Point - NFP) con compiti di coordinamento e sviluppo della ricerca a livello nazionale; per l’Italia l’ente di riferimento è SiTI.
Il progetto verrà sviluppato nell’arco di tempo complessivo di 3 anni ed è strutturato in 5 sezioni di lavoro (Working Package). I compiti principali di ciascun WP sono: WP1 gestione del progetto; WP2 - 4 raccolta ed elaborazione delle informazioni; WP5 diffusione e comunicazione dei risultati. I WP1 e WP5 saranno attivi per tutta la durata del progetto; i WP2, 3 e 4 per un periodo limitato di circa 12 mesi caduno. La partecipazione di SiTI è compresa nel WP2.
Il progetto è inserito nell’ambito del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione (2014 - 2020) “Horizon 2020” e coinvolge 16 paesi europei. In ogni paese è stato individuato un ente referente del progetto (National Focal Point - NFP) con compiti di coordinamento e sviluppo della ricerca a livello nazionale; per l’Italia l’ente di riferimento è SiTI.Il progetto verrà sviluppato nell’arco di tempo complessivo di 3 anni ed è strutturato in 5 sezioni di lavoro (Working Package). I compiti principali di ciascun WP sono: WP1 gestione del progetto; WP2 - 4 raccolta ed elaborazione delle informazioni; WP5 diffusione e comunicazione dei risultati. I WP1 e WP5 saranno attivi per tutta la durata del progetto; i WP2, 3 e 4 per un periodo limitato di circa 12 mesi caduno. La partecipazione di SiTI è compresa nel WP2.

Obiettivi

Obiettivi generali del progetto:
formulare un’Agenda Strategica dei temi di Ricerca (Strategic research Agenda - SRA) riferiti agli usi e alla gestione dei suoli e del sistema terra-acqua-sedimenti, al fine di andare incontro alle sfide sociali emergenti in materia di ambiente e territorio;
studiare e implementare modelli di attuazione dell’Agenda di Ricerca Strategica e creare una rete di soggetti economici pubblici e privati interessati a collaborare ed eventualmente finanziare l’implementazione della SRA.
Obiettivi specifici del WP2:
identificare e catalogare le domande di ricerca e innovazione emergenti riferite agli usi e alla gestione dei suoli e al sistema terra-acqua-sedimenti;
osservare e analizzare le relazioni tra il mondo scientifico e le politiche ovvero le pratiche nel settore ambiente e territorio;
individuare i potenziali utilizzatori finali e gli schemi di finanziamento riferite alle domande di ricerca emergenti da inserire nell’Agenda.
Obiettivi generali del progetto:
formulare un’Agenda Strategica dei temi di Ricerca (Strategic research Agenda - SRA) riferiti agli usi e alla gestione dei suoli e del sistema terra-acqua-sedimenti, al fine di andare incontro alle sfide sociali emergenti in materia di ambiente e territorio;
studiare e implementare modelli di attuazione dell’Agenda di Ricerca Strategica e creare una rete di soggetti economici pubblici e privati interessati a collaborare ed eventualmente finanziare l’implementazione della SRA.
Obiettivi specifici del WP2:
identificare e catalogare le domande di ricerca e innovazione emergenti riferite agli usi e alla gestione dei suoli e al sistema terra-acqua-sedimenti;
osservare e analizzare le relazioni tra il mondo scientifico e le politiche ovvero le pratiche nel settore ambiente e territorio;
individuare i potenziali utilizzatori finali e gli schemi di finanziamento riferite alle domande di ricerca emergenti da inserire nell’Agenda.

Metodi

  • Stakeholder analysis
    Rilevazione e analisi dei dati da fonti indirette
    Individuazione di modelli  di found raising per l’implementazione dell’Agenda di Ricerca Strategica 
    Interviste dirette a testimoni privilegiati
    Organizzazione di un workshop nazionale
    Elaborazione di un documento di sintesi (National Report)
    Stakeholder analysis
  • Rilevazione e analisi dei dati da fonti indirette
  • Individuazione di modelli  di found raising per l’implementazione dell’Agenda di Ricerca Strategica
  • Interviste dirette a testimoni privilegiati
  • Organizzazione di un workshop nazionale
  • Elaborazione di un documento di sintesi (National Report)

Competenze

  • Project management
  • Programmazione europea, fondi strutturali e di investimento
  • Metodologia della ricerca sociale
  • Gestione dell’uso dei suoli e sostenibilità ambientale
  • Politiche territoriali, agricole e ambientali
  • Green economy

Contenuti Innovativi

  • Definizione di un’agenda dei temi di interesse per la ricerca con la partecipazione attiva dei soggetti potenzialmente interessati alla realizzazione delle ricerche stesse e all’applicazione dei loro risultati costituisce un fattore innovativo per quanto concerne le modalità di programmazione e ottimizzazione degli investimenti nel campo della ricerca.
  • Coinvolgimento del mondo dell’impresa e dei soggetti responsabili delle politiche, inoltre, rappresenta un importante rafforzamento del rapporto tra il mondo scientifico e l’applicazione della ricerca.
  • Definizione di un registro nazionale di attori chiave e la costruzione di una rete di soggetti portatori di interessi è in grado di valorizzare e ottimizzare i risultati delle ricerche nonché i processi di costruzione dei progetti.

Risultati attesi e conseguiti

  • Elaborazione di un documento di sintesi delle domande di ricerca emergenti in materia ambientale e territoriale.
  • Costruzione di un network di soggetti portatori di interesse e di potenziali finanziatori dei progetti di ricerca.
  • Riconoscimento di schemi innovativi di finanziamento nazionali per la ricerca.
  • Individuazione di una serie di temi fondamentali e urgenti utili alla definizione di politiche territoriali, agricole e ambientali.