Ricerca progetti

Ultime news

 20 novembre 2017
Partner Meeting e User Forum del progetto RESCULT


A fine novembre si terranno a Venezia due importanti eventi relativi al progetto RESCULT: il ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2018
SiTI sta studiando l’integrazione tariffaria della Regione Piemonte



L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, ha comunicato che a partire dal 2019 sarà attiva ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2017
Meeting conclusivo del progetto H2020 INSPIRATION



Nei giorni 4-6 dicembre è prevista a Bruxelles una conferenza aperta di chiusura del progetto INSPIRATION, accompagnata dalle ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

 29 giugno 2017
SiTI presente alla Genoa Shipping Week

Maurizio Arnone, dell’Area Logistica e Trasporti, terrà un intervento volto a illustrare le attività in corso per lo studio e la promozione del trasporto ferroviario merci nelle tre Regioni del nord-ovest, alla terza edizione della GENOA SHIPPING WEEK, manifestazione nata dalla fusione di due importanti eventi internazionali  quali Port&ShippingTech e Shipbrokers and Shipagents Dinner.

SITI sta conducendo, nell’ambito di un protocollo di collaborazione tra Regione Piemonte, Compagnia di San Paolo, Confindustria Piemonte e Politecnico di Torino, uno studio focalizzato sul territorio piemontese volto a raccogliere tutti gli elementi conoscitivi utili a supportare la Regione Piemonte nell’elaborazione di azioni da adottare per valorizzare le misure di incentivazione del trasporto ferroviario merci, previste a livello nazionale.

Lo studio segue un approccio partecipato: verranno infatti coinvolti tutti i principali attori del settore, mentre tutti i dati raccolti e i risultati saranno condivisi e discussi con le Regioni Liguria e Lombardia nell’ambito dei lavori della Cabina di Regia.

Lo studio è suddiviso in 2 fasi.  Nella prima fase, quella CONOSCITIVA, verrà ricostruita la fotografia aggiornata dei flussi di traffico merci piemontesi e saranno individuati i potenziali destinatari delle misure di incentivazione.  Nella seconda fase, quella PROPOSITIVA, verrà stimato il differenziale tra strada e ferro, saranno raccolte esigenze e proposte dei principali attori del trasporto multimodale e saranno valutate fattibilità ed efficacia di azioni di integrazione degli incentivi attuali nazionali e misure di incentivazione innovative.

Le attività sono state avviate a maggio e sono attualmente in corso le indagini conoscitive previste per la raccolta dei dati quantitativi e qualitativi sul trasporto ferroviario e “ferroviabile” che interessa il territorio piemontese.  Lo studio si concluderà a novembre.

Scaricate l’agenda della manifestazione