Ricerca progetti

Ultime news

 20 novembre 2017
Partner Meeting e User Forum del progetto RESCULT


A fine novembre si terranno a Venezia due importanti eventi relativi al progetto RESCULT: il ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2018
SiTI sta studiando l’integrazione tariffaria della Regione Piemonte



L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, ha comunicato che a partire dal 2019 sarà attiva ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2017
Meeting conclusivo del progetto H2020 INSPIRATION



Nei giorni 4-6 dicembre è prevista a Bruxelles una conferenza aperta di chiusura del progetto INSPIRATION, accompagnata dalle ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

BuildHEAT – Standardized approaches and products for the systematic retrofit of residential buildings, focusing on HEATing and cooling consumptions attenuation

Logistica

Destinatari Programma Horizon 2020

Durata del progetto 01/09/2015 – 31/08/2019

Partner

  • EURAC (ITA – Coordinatore)
  • CLIVET (ITA)
  • YOURIS (BEL)
  • NEMET (GER)
  • PINK (AUT)
  • HALFEN (GER)
  • AIRRIA (BEL)
  • ACCIONA (SPA)
  • SCHNEIDER (ITA)
  • NEXTNRG (GER)
  • ARUP (UK)
  • RIGENERA (ITA)
  • MIG (GER)
  • CIRCE (SPA)
  • ZAVI (SPA)
  • USAL (UK)
  • SALIX (UK)

Descrizione del progetto

Nel settore residenziale, il consumo energetico per il riscaldamento è stimato nell’ordine di 2300 TWh/anno, il consumo per la produzione di acqua calda sanitaria raggiunge i 500 TWh/anno, mentre i consumi per il raffrescamento sono inferiori ai 100 TWh/anno. Pertanto, il settore edilizio offre opportunità uniche per contribuire alla de-carbonizzazione dell’economia Europea. Tuttavia, il processo di ammodernamento del patrimonio edilizio è piuttosto lento (1-1.5% anno), per cui è necessaria un’accelerazione.

A tutto questo si aggiunge l’estrema frammentazione del settore edilizio, che rappresenta un forte ostacolo alla sua riorganizzazione: più del 50% degli edifici residenziali sono infatti posseduti da singoli proprietari. Inoltre, sebbene pochi grandi soggetti industriali siano presenti sul mercato, questo è dominato (per oltre il 95%) da PMI sia nel campo dei costruttori, sia in quello degli installatori e professionisti.

Una serie di soluzioni di riqualificazione energetica affidabili, efficienti ed economicamente accessibili sarà resa disponibile. La messa in opera sarà facilitata da sistemi HVAC, ICT e di cappottatura industrializzati, modulari e flessibili.

Nonostante l’accessibilità, le soluzioni innovative rimangono comunque più costose rispetto a quelle già disponibili da tempo sul mercato. Per questo motivo, è necessario sviluppare modelli finanziari in grado di facilitare un ingresso massiccio sul mercato delle nuove tecnologie. BuildHEAT si propone di utilizzare i fondi strutturali Europei come leva finanziaria per attirare investimenti privati, promuovendo in questo modo azioni di riqualificazione energetica a livello di quartiere.

Infine, BuildHEAT coinvolge l’intera filiera del settore delle costruzioni – dai proprietari ai professionisti agli investitori – nel processo di riqualificazione e lungo tutto l’arco di utilizzo dell’edificio, attraverso una visione integrata che tiene conto degli aspetti tecnici, sociali, culturali ed economici, favorendo la consapevolezza e il coinvolgimento degli utenti finali.

Obiettivi

  • la preparazione di pacchetti integrati di interventi per una profonda ristrutturazione energetica degli edifici residenziali a costi accessibili;
  • lo sviluppo di tecnologie innovative in grado di facilitare gli interventi di riqualificazione, attraverso sistemi HVAC, ICT e di isolamento modulari e flessibili;
  • la definizione di strumenti finanziari per attirare investimenti pubblici e privati, utilizzando i fondi strutturali Europei come leva finanziaria;
  • Il coinvolgimento dell’intera filiera edilizia – dai proprietari ai professionisti agli investitori – nel processo di riqualificazione sin dai primi passi della progettazione e per tutta il ciclo di vita dell’edificio.

Metodi

Valutazione dei consumi energetici negli edifici selezionati come caso studio a Roma, Saragozza e Manchester.

Sviluppo di soluzioni basate sull’integrazione tra tecnologie note ed innovative.

Modellizzazione dei consumi energetici negli edifici selezionati a livello di singolo appartamento in modo da evidenziare le migliori soluzioni per l’efficienza energetica.

Realizzazione di interventi di efficientamento energetico su edifici residenziali e loro monitoraggio per evidenziare i vantaggi in termini di risparmio energetico e in bolletta.

Definizione di modelli di business innovativi in grado di attirare investitori pubblici e privati, attraverso l’analisi di opportuni indici economici.

Sensibilizzazione e promozione degli interventi di riqualificazione energetica definiti nel progetto per favorire iniziative di riqualificazione energetica anche a livello di quartiere.

Competenze

  • Analisi energetiche ed economiche delle soluzioni attraverso strumenti di simulazione di tipo EMS (Energy Management System)
  • Sviluppo di strumenti finanziari innovativi sulla base delle prestazioni energetiche delle soluzioni
  • Definizione di capacità di governance e integrazione tra soggetti differenti

Contenuti Innovativi

Il progetto BuildHEAT permette di affrontare il problema dell’efficienza energetica negli edifici residenziali attraverso un approccio che prevede l’integrazione di soluzioni di tipo “passivo” (cappotto, infissi, ecc.) con soluzioni di tipo “attivo” (pompe di calore, sistemi di accumulo termico ed elettrico, ecc.), anche tramite il processo di innovazione tecnologica, arrivando a ottimizzare le prestazioni.

Allo stesso tempo, il progetto si propone di sviluppare strumenti finanziari in grado di attirare fondi privati in grado di velocizzare il processo di riqualificazione energetica di interi quartieri. L’aggregazione di interventi su più edifici e la costruzione di una capacità di governance del processo permettono di superare alcune limitazioni degli interventi attuali e a reperire le risorse necessarie in grado di consentire di replicare l’approccio.

Risultati attesi e conseguiti

I principali risultati riguardano:

  • una volta implementate, le soluzioni tecnologiche identificate permetteranno di ridurre fino al 50% i consumi di energia primaria, mantenendo (o addirittura migliorando) il comfort a prezzi abbordabili.
  • il coinvolgimento dell’intera filiera edilizia consentirà alle piccole e medie imprese e ai professionisti di accrescere il proprio know-how su soluzioni innovative per l’efficienza energetica consentendo di incrementare il loro mercato
  • i modelli di business permetteranno di favorire il reperimento delle risorse e replicare l’approccio in altri contesti reali, con un impatto positivo sulle emissioni a livello locale ed europeo e, allo stesso tempo, contribuendo al rilancio del settore edilizio.