Ricerca progetti

Ultime news

 17 novembre 2018
SiTI sta studiando l’integrazione tariffaria della Regione Piemonte



L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, ha comunicato che a partire dal 2019 sarà attiva ...

Leggi la news >>


 17 novembre 2017
Meeting conclusivo del progetto H2020 INSPIRATION



Nei giorni 4-6 dicembre è prevista a Bruxelles una conferenza aperta di chiusura del progetto INSPIRATION, accompagnata dalle ...

Leggi la news >>


 3 novembre 2017
SITI alla conferenza Cultural Heritage in the Digital Era di Bruxelles


Lo scorso 25 ottobre Massimo Migliorini ha partecipato, su invito della Commissione Europea, ad un ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

Collaborazione per la redazione del Piano Regionale dei Trasporti (PRT) della Regione Piemonte

Logistica

Destinatari Regione Piemonte

Durata del progetto 19 mesi (Marzo 2014 – Settembre 2015)

Descrizione del progetto La collaborazione è finalizzata alla realizzazione di contributi tecnici utili per la redazione del prossimo Piano Regionale dei Trasporti della Regione Piemonte (PRT) e della relativa Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

Obiettivi

  • Analizzare lo stato attuale del sistema dei trasporti e della mobilità regionale.
  • Definire i possibili scenari futuri di sviluppo territoriale regionale.
  • Individuare criticità e potenzialità del sistema dei trasporti allo stato attuale e in scenari futuri.
  • Individuare gli obiettivi, le strategie e le azioni del PRT.
  • Valutare le ricadute ambientali del PRT.
  • Contribuire all’elaborazione del piano di monitoraggio del PRT.

Metodi

Le attività sono così strutturate:

1    analisi di piani dei trasporti di altre Regioni italiane ed europee;

2    analisi dello stato attuale;

3    definizione degli scenari futuri;

4    contributo allo sviluppo dell’analisi SWOT;

5    definizione degli obiettivi e degli indicatori;

6    definizione delle azioni prioritarie e delle strategie;

7    contributo all’elaborazione del piano di monitoraggio del PRT;

8    realizzazione di contributi tecnici utili per la redazione della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del PRT.

Durante l’attività 1 verranno selezionate alcune Regioni e aree metropolitane Europee che rappresentano buone pratiche nell’ambito della pianificazione dei trasporti e verranno approfonditi alcuni temi utili per sviluppo del PRT piemontese (es. metodi di coinvolgimento dei portatori di interesse nei processi pianificatori, metodi di analisi dello scenario attuale, metodi per la definizione di obiettivi, strategie di intervento e priorità, metodi per la valutazione in itinere del piano dei trasporti regionale).

L’analisi dello stato attuale (offerta, domanda e interazione domanda-offerta) sarà effettuata sulla base dei dati contenuti nei molteplici studi di settore resi disponibili dalla Regione Piemonte.  Se possibile, eventuali mancanze di dati verranno colmate mediante le banche dati e le conoscenze di SiTI.  Non verranno condotte indagini ad hoc.  Nello specifico la fase di analisi sarà volta a studiare sia la mobilità passeggeri (trasporto privato e pubblico) sia il trasporto delle merci che interessano la regione Piemonte (traffico interno, relazioni con l’esterno e flussi di attraversamento).  Verranno prese in considerazione le seguenti modalità di trasporto: gomma, ferro, aereo e intermodale.  Il sistema idroviario verrà affrontato in termini di potenzialità.  Il livello di dettaglio minimo delle analisi sarà intercomunale (relazioni tra i comuni della Regione, non all’interno dei comuni stessi), ad eccezione dell’area metropolitana di Torino, oggetto di analisi specifiche.  La fase di analisi prevede inoltre un approfondimento sui servizi di TPL urbani della Regione Piemonte (esclusa Torino), la cui conoscenza è oggi parziale e per cui non sono disponibili studi specifici.

Attraverso il coinvolgimento di esperti di diversi settori (es. macroeconomia, geografia territoriale, politiche del territorio) ed il confronto con le altre Direzioni della Regione Piemonte (es. ambiente) verranno definiti in modo quali-quantitativo i possibili scenari futuri di sviluppo territoriale (es. orizzonte temporale, situazione socio-economica di riferimento, uso del territorio, domanda di mobilità).

Le conoscenze acquisite nelle fasi di lavoro descritte verranno quindi impiegate per dare un contributo all’analisi SWOT (che sarà effettuata da IRES Piemonte) che definirà criticità e potenzialità dello stato attuale e degli scenari futuri e costituirà la base conoscitiva utile per individuare gli obiettivi, le azioni prioritarie al 2014 e al 2020 e le strategie di intervento per il dopo 2020.

Infine verranno elaborate le linee guida per la redazione del piano di monitoraggio volto a valutare in itinere l’attuazione del PRT.

Parallelamente alle fasi suddette verranno approfonditi i temi ambientali, ai fini della Valutazione Ambientale strategica del PRT piemontese, procedura necessaria ai sensi della L152/06 e smi, che prevede la redazione di VAS obbligatoriamente per tutti i piani e i programmi che possono avere impatti significativi sull’ambiente e specificatamente per quelli “che sono elaborati per i settori dei trasporti e che definiscono il quadro di riferimento per l’approvazione, l’autorizzazione, l’area di localizzazione o, comunque, la realizzazione dei progetti sottoposti alle procedure di VIA”.

SiTI predisporrà, sulla base delle normative nazionali e regionali, elaborati tecnici utili alla futura redazione del Rapporto Ambientale richiesto nella procedura di VAS analizzando ed approfondendo non solo le caratteristiche attuali dell’area metropolitana di Torino, ma anche le previsioni di sviluppo connesse alle ipotesi del Piano, al fine di individuarne le possibili ricadute sulle diverse componenti ambientali e ipotizzare possibili modifiche al Piano e/o mitigazioni di eventuali impatti negativi.

Competenze

Il gruppo di lavoro sarà costituito da diverse professionalità con competenze specifiche nei seguenti settori:

  • pianificazione dei trasporti;
  • modellistica matematica applicata ai trasporti;
  • tecnica ed economia dei trasporti;
  • pianificazione urbanistica;
  • sostenibilità ambientale;
  • rappresentazione di dati spaziali e gestione di DB.

 

Per la definizione degli scenari di sviluppo territoriale sarà costituito un gruppo di lavoro di esperti (anche esterni) provenienti da diversi settori
(es. macroeconomia, geografia territoriale, politiche del territorio).

Contenuti Innovativi

  • Costruzione di scenari di sviluppo territoriale della Regione Piemonte.
  • Definizione di un metodo quali-quantitativo per l’analisi del sistema attuale dei trasporti regionali.
  • Definizione di un metodo di monitoraggio di un Piano Regionale dei Trasporti

Risultati attesi e conseguiti

  • Analisi dello stato attuale del sistema dei trasporti e della mobilità regionale.
  • Possibili scenari futuri di sviluppo territoriale regionale.
  • Criticità e potenzialità del sistema dei trasporti allo stato attuale e in scenari futuri.
  • Obiettivi, strategie ed azioni del PRT.
  • Ricadute derivanti dall’attuazione del Piano in termini positivi e/o negativi sulle componenti ambientali.
  • Piano di monitoraggio del PRT.