Ricerca progetti

Ultime news

 11 luglio 2018
Kick-off Meeting del progetto SaMBA 


Il 12 ed il 13 luglio, SiTI ospita i lavori di apertura del progetto di ...

Leggi la news >>


 25 giugno 2018
Workshop "Seamless Connection from the nodes" nell’ambito del progetto europeo RAISE-IT


Martedì 26 giugno, dalle 9:45 alle 13:30, presso la sede della Camera di Commercio del Verbano ...

Leggi la news >>


 19 giugno 2018
Partecipazione al seminario Ires Piemonte nell’ambito della Settimana della Ricerca


Marco Valle, responsabile del filone UNESCO dell’Area Patrimonio Ambientale e Riqualificazione Urbana ha partecipato, in ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

EQUITY ACTION – Revisione di letteratura sulle politiche abitative e il mix sociale

Logistica

Destinatari Forum del Regno Unito sulla salute (UK Health Forum) nel quadro dell’azione congiunta europea sulle disuguaglianze di salute (European Joint Action on Health Inequalities)

Durata del progetto 6 mesi

Descrizione del progetto

La ricerca si concentrerà sul modo in cui gli interventi di riqualificazione urbana possano modificare la composizione sociale dei quartieri: quali meccanismi favoriscono questo fenomeno? Come può essere raggiunto il risultato voluto? E più precisamente, quali sono le conseguenze sulla salute? Quali sono le disuguaglianze generate?

Il gruppo di lavoro quindi ricercherà prove dell’efficacia delle politiche abitative adottate comunemente nel contesto delle città europee, cercando di valutare quali siano le più efficaci nel ridurre le disuguaglianze di salute causate da ragioni socio-economiche e prevenendo i processi di gentrificazione (una volta dimostrato che questi hanno effetti negativi sulla salute).

Al fine di evidenziare i percorsi che legano gli interventi urbani a caratteristiche di quartiere che hanno conseguenze sulla salute e sull’equità, il gruppo si baserà su studi pubblicati in riviste interdisciplinari come Elsevier’s Sustainable cities and societies, Landscape and urban planning, Health & Place, ecc., alla ricerca di prove di efficacia.

Obiettivi

L’obiettivo principale sarà analizzare

 

  1. Il nesso tra segregazione, gentrificazione e disuguaglianze di salute
  2. L’effetto sulle disuguaglianze di salute delle politiche abitative messe in atto  sulla segregazione e gentrificazione

 

Metodi

Si tratterà di una revisione di letteratura basata su un quadro concettuale che esamina i nessi tra segregazione, gentrificazione (includendo anche l’accesione positiva di mix sociale) e distribuzione della salute nelle città.

Saranno inclusi studi descrittivi primari e quasi-sperimentali (valutazione d’impatto), oltre agli studi sulla valutazione degli impatti (la relazione tra intervento e determinante/fattore di rischio/effetto sulla salute).

Il gruppo si avvarrà nella ricerca di diversi database elettronici (Medline, Cihnal, Embase, EconLit), letteratura grigia (report istituzionali, ricerche non pubblicate se disponibili) e di opinioni di esperti.

Tutti gli articoli selezionati saranno classificati per livelli di validità interna dopo l’analisi critica di ciascuno di essi, sulla base dei metodi riconosciuti  per la Evidence Based Prevention.

Competenze

Analisi della letteratura

Politiche abitative

Effetti sulla salute

Valutazione orientata all’equità

Contenuti Innovativi

Non esiste nessuna revisione di letteratura aggiornata su questo tema specifico.

Per la revisione di letteratura verrà utilizzato il software EPPI reviewer.

Risultati attesi e conseguiti

Le politiche abitative hanno un forte impatto sulla qualità della vita dei cittadini: l’equità, in un campo così fondamentale, dovrebbe essere uno dei principi guida dell’agenda politica dei partiti di destra e sinistra, per ragioni ideologiche ma principalmente per la stabilità sociale del paese. Le aree di segregazione e i fenomeni di dislocamento possono facilmente sfociare in rivolte e violenza, soprattutto in periodi di crisi economica o di instabilità politica (ad esempio le rivolte nelle banlieue francesi del 2005).

Il gruppo di lavoro raccoglierà e valuterà articoli che presentano prove di efficacia su questo fenomeno, con lo scopo di fornire una scheda informativa ai responsabili politici che dovrà essere concisa, facilmente comprensibile, mirata: segnalerà quali politiche sono più efficaci e in quale contesto, quali sono i fattori determinanti che i politici dovrebbero considerare per ridurre le disuguaglianze di salute, se sia più efficace agire sul paesaggio urbano o focalizzarsi sulle persone per raggiungere risultati su larga scala e una reale riduzione della povertà, questo in relazione agli investimenti necessari.  

I risultati saranno pubblicati sul sito di Equity Action e successivamente saranno presentati come articoli a riviste dedicate.