Ricerca progetti

Ultime news

 9 gennaio 2018
La Capacità di Carico Turistica: disponibile il volume pubblicato con il MiBACT


E’ disponibile online, sul sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del ...

Leggi la news >>


 18 dicembre 2017
SiTI ha contribuito alla Newsletter di Politiche Piemonte



È uscito in questi giorni il numero di dicembre di Politiche Piemonte, la rivista online ...

Leggi la news >>


 6 dicembre 2017
Primo incontro nazionale sulla camminabilità urbana


Il 18 e 19 gennaio, il DICAAR Palazzo Cugia di Cagliari ospiterà il primo incontro ...

Leggi la news >>


Soci Fondatori

Politecnico di Torino Compagnia di San Paolo

Patrimonio Ambientale e Riqualificazione Urbana

Le attività di ricerca riguardano la conservazione, la difesa delle componenti naturali e culturali dei sistemi ambientali e la riqualificazione urbana.

Le attività di studio svolte per le proposte di candidature di siti Unesco, la preparazione di piani di gestione e la collaborazione con il MIBAC per il monitoraggio di tutti i siti UNESCO italiani hanno conferito a SiTI un ruolo rilevante in questo ambito. A livello internazionale, l’Istituto collabora nell’organizzazione del Master World Heritage at Work, per la formazione superiore di Manager di siti Unesco.

SiTI individua nuovi scenari di sviluppo territoriale, attraverso studi di fattibilità l’integrazione di competenze specialistiche; sviluppa metodologie e soluzioni innovative per la gestione dei flussi turistici.



Analisi di benchmarking delle agenzia di attrazione e sviluppo in ambito europeo
Analisi di benchmarking delle agenzia di attrazione e sviluppo in ambito europeo
Il progetto si propone di realizzare un benchmarking che metta a confronto il modello di funzionamento di CEIP con quello di altre agenzie comparabili siano esse agenzie di promozione e/o di attrazione di investimenti (IPA e IDA). L’ambito d’indagine è costituito da 36 agenzie che insistono sulle aree rientranti nell’obiettivo ...
 Piano di gestione per il Parco Nazionale delle Cinque Terre
 Piano di gestione per il Parco Nazionale delle Cinque Terre
Vista la necessità espressa dall’Ente parco di dotarsi del Piano di Gestione, è stato chiesto a SiTI di realizzare uno studio sul valore del parco anche in relazione a scenari futuri. Ciò si concretizza attraverso: la predisposizione di modelli di verifica della sostenibilità finanziaria, economica, sociale, ambientale-paesaggistica degli interventi di traformazione ...
Monitoraggio del patrimonio edilizio dell’Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Torino (ATC)

Monitoraggio del patrimonio edilizio dell’Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Torino (ATC)

Lo studio si è concentrato su tre diverse attività di analisi: energetica, strutturale, dei costi. La prima è stata effettuata basandosi sullo studio dei documenti inerenti alle caratteristiche edilizie e degli impianti degli edifici ed è stata poi approfondita a seguito di ispezioni e verifiche in loco. La seconda ha ...
Studio per la riqualificazione del comprensorio di Capua
Studio per la riqualificazione del comprensorio di Capua
L’oggetto della ricerca è centrato sulla costruzione di alternative possibili di riqualificazione del comprensorio di Capua attraverso la realizzazione di un sistema produttivo integrato con forti connotati urbani e l’inserimento di attività innovative “leggere” per la produzione di beni e servizi ad elevato livello di compatibilità con l’ambiente (valorizzazione beni ...
PIANO INTEGRATO PER IL PARCO DEL CILENTO
PIANO INTEGRATO PER IL PARCO DEL CILENTO
Le aree protette sono oggetto di piani di conservazione e sviluppo che hanno carattere obbligatorio. Mentre è sufficientemente codificata la problematica della conservazione (aree naturalistiche, archeologiche, ecc.), al centro della riflessione attuale sono presenti temi più innovativi che riguardano le politiche di sviluppo e la redistribuzione del relativo plusvalore, ponendosi ...
VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO E DEI SUOI ENTI STRUMENTALI
VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO E DEI SUOI ENTI STRUMENTALI
Il rapporto consiste in una sintetica ricognizione del patrimonio immobiliare della Compagnia di San Paolo stessa e degli Enti Strumentali. Gli elementi considerati nell’analisi riguardano la localizzazione, la proprietà, il soggetto utilizzatore, la consistenza (in mq di superficie lorda), il titolo di godimento ed eventuali fitti attivi/passivi.